sabato 7 luglio 2012

Con Giorgia, dietro le apparenze

Se c'è una persona che in quello che dice e fa riesce a cogliere la dimensione situata dietro la superficie, questa è proprio Giorgia. Dolce, consapevole di sé e mai scontata, Giorgia riesce a fare della sua vita e della sua ricerca il motivo principale per il quale comporre musica e regalare momenti di pura estasi sonora: nelle sue parole, nel suo vissuto, si avverte tutta la forza nata dalla sofferenza tipica di chi si cerca, si è cercato, forse trovato ma comunque non arreso. 

Giorgia live in Rimini
Il "Dietro le apparenze Tour" segna una tappa importante per Giorgia poiché nelle due ore di spettacolo l'artista riesce a portare in scena la diversa prospettiva con la quale si è negli anni approcciata alle note, al mondo, insofferente alle etichette e bisognosa di aria: c'è tutto l'universo di Giorgia in questo spettacolo che tocca i suoi apici nell'interpretazione dei brani appartenenti al suo ultimo album, primo tra tutti l'omonima "Dietro le apparenze" in cui esile, delicata, angelica, la cantante recita il suo vivere comunicandolo attraverso il canto. 

Giorgia live in Rimini
Fondamentale è stato il tributo pagato a Whitney Houston, la leggenda, presente sul palco in quanto viva nella voce di Giorgia: nella scelta di "I wanna dance with somebody" si è, per me, deciso di ricordare l'immortalità del patrimonio artistico ed umano della Houston nel modo più genuino e coraggioso, ossia con gioia e spensieratezza. 


Andando, appunto, dietro le apparenze di quello che è stato per ricordarci quello che invece è: vita, bisogno di reagire, talento che non muore ma, anzi, si rinnova. Questo Giorgia può.

Giorgia live in Rimini

1 commento:

  1. Parole bellissime per colei che resterà sempre la VOCE più bella d'Italia!!!!

    RispondiElimina