lunedì 1 luglio 2013

Divinamente Amanda

E' pronta a debuttare a Parigi con una nuova pièce teatrale dal titolo "Divina!": mai aggettivo fu più consono a descrivere quel che Amanda Lear è e rappresenta. Non solo la superstar da oltre 30 milioni di dischi venduti nel mondo, l'iconica musa dei più grandi artisti dell'arte moderna, pittrice dalle molteplici sfumature, bellezza che sfugge le definizioni risultando irraggiungibile, ma anche e soprattutto modello di libertà, di espressione e di acutezza mentale. 


Amanda Lear è bella, divina e tremendamente intelligente: non fosse per quest'ultima dote della quale si è sempre dimostrata estremamente e sconfinatamente ricca, la Lear non verrebbe eletta a simbolo di unicità e bellezza d'essere. 


Ecco perché lei e solo lei è stata scelta come degna conclusione del pride milanese: in una giornata già storica per le 30 mila persone scese in strada marciando per l'uguaglianza, altra storia si è aggiunta con Amanda Lear paladina dell'espressione e del coraggio di essere. 


"Sono una ragazza dei fiori: sono sempre stata per la tolleranza, la non violenza, il sesso libero per tutti, l'amore, dunque non mi piace l'idea di rispondere alla violenza con altra violenza" dichiara Amanda dal palco dei Magayzzini Generali, "Per questo dico a tutti voi di avere coraggio, di tenere duro perché l'amore trionfa sempre: potete fare quello che volete ma prima di tutto fatevi RISPETTARE". 


Amanda Lear, ossia l'indefinibile grandezza di un'Artista che sa essere e per questo trionfa, è e sarà.







2 commenti:

  1. Amanda Lear che dire Sublime una Star con la S maiuscola sotto tutti gli aspetti, intelligente, professionale, attrice ,cantante , pittrice, scrittrice elegante , ironica , sempre avanti con i tempi e sempre in grado di rivalutarsi con inpegno e stile, che si puo volere di più da un Artista come lei, ? nulla solo ancora delle apparizioni in tv , teatro e altri dischi. S.D.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo.. esistono poche persone nel mondo a poter vantare un curriculum del genere.. a testimonianza che il talento non è qualcosa che si improvvisa. Mitica, leggendaria Amanda!

      Elimina