martedì 12 marzo 2013

La ricetta di Ornella

Si possono concentrare 50 anni della storia, della cultura, della musica italiane in un solo teatro e in sole due ore? Si. Questa possibilità si ottiene attraverso una speciale ricetta chiamata Ornella Vanoni. "Non ho certezze ma so di essere intelligente: per questo so bene chi sono": bastano poche parole per dipingere la biografia di una delle più grandi Artiste che abbiano mai solcato i palcoscenici nostrani attraversando epoche, decenni, culture e passioni: il tutto senza mai tradire il gusto, l'eleganza, la voglia di far bene il proprio mestiere rendendo omaggio a ciò che la natura le ha regalato: una voce unica, La voce. 


Ornella Vanoni si è raccontata così nella storica cornice de Teatro Strehler di Milano attraverso la proiezione in anteprima nazionale del docu-film "Ricetta di donna" nel corso del quale, grazie all'ausilio di filmati inediti, di repertorio, storiche performance teatrali e inediti racconti casalinghi, la Signora della canzone ci narra la nostra storia, quella di un Paese che è cambiato, quella di culture avennieristiche che  l'hanno resa protagonista di episodi storici del nostro percorso, quella che ha visto tutti noi, in un modo o nell'altro, ritrovarsi dentro le note da lei cantate. 


Una storia fatta di musica, di pensieri, di eleganza: una storia irripetibile perché priva di banalità e, al contrario, carica di contenuti. Una storia, quella della Vanoni, dove è l'intelligenza a cantare e non solo un interprete. 


Una storia che ci rende grandi poiché fortunati abbastanza da poter godere di una voce che tante storie ha ancora da cantare, da emozionare, da emozionarci. Senza porsi una meta: semplicemente.. senza fine.

io & Ornella Vanoni

Nessun commento:

Posta un commento