mercoledì 6 marzo 2013

Alla ricerca della Voce con Raffaella Carrà


Ci sono situazioni che non vanno raccontate: bisogna soltanto ascoltarle. Caso che alla perfezione si sposa all'unione di 4 talenti messi a disposizione di una schiera di giovani voci pronte a gareggiare per competere col titolo de "The Voice", la Voce appunto. Una sola. Speciale, di certo, magica perché diversa da quanto sentito sino ad ora. E posso assicurarvi che, avendo ad ora assistito a tutte le blind auditions, ciò che i Vocal Coach di "The Voice" sono riusciti a fare ha dell'incredibile: una sfida mai vista prima ma, soprattutto, mai ascoltata. 

I Vocal Coah di "The Voice"
photo: Marco Piraccini
Dopotutto soltanto per un progetto garanzia di massima qualità si sarebbe potuta scomodare una leggenda quale Raffaella Carrà, storia dello spettacolo, della tv, della musica, insieme alla competenza di Riccardo Cocciante, Noemi e Piero Pelù

I Vocal Coach di "The Voice"
photo: Marco Piraccini
Nella giornata di ieri si è svolta la conferenza stampa di presentazione del programma, in onda su Raidue da giovedì 7 marzo, e per la prima volta è stato come assistere ad una lezione sullo spettacolo piuttosto che ad una serie di nozioni tecniche relative a quel che la tv trasmetterà. 


Questa prima volta fa rima con Raffaella Carrà:"E' la prima volta che affronto un programma così diverso da me. Ho visto questo show in Spagna: mi è piaciuto moltissimo sino ad emozionarmi e dopo nemmeno una settimana, al mio ritorno a Roma, mi hanno contatto proponendomi "The Voice". Visto che credo nel destino, evidente questo programma dovevo farlo a tutti i costi" confessa la leggenda "Mi auguro che questa sia una straordinaria vetrina per giovani con tanto talento e molta passione". 

Raffaella Carrà @ "The Voice"
photo: Marco Piraccini
E' la musica a dove trionfare e Raffaella spiega subito la sua visione delle cose "E' drastica questa posizione nella quale si distingue il pop dal resto: la musica è tutto. Che dire di Lady Gaga o Shakira? Sono cantanti che hanno voci pazzesche e sapere stare su un palcoscenico è qualcosa che serve anche ad un cantautore. Pelù, ad esempio, è andato a scuola dallo stesso professore di recitazione che ho avuto io! Cerco la voce ma anche un modo di comunicare: qui si parla anche di televisione. Non trattiamo il pop come fosse una cosa minore! In Italia è importantissimo aver avuto De Gregori, Negramaro, Venditti ma se noi abbiamo un tipo di musica che sa attraversare le frontiere ed andare in giro per il mondo, normalmente è una musica ironica, semplice, allegra e con energia. La musica è bella quando è bella e io non ho complessi". Raffaella docet.

Riccardo Cocciante @ "The Voice"
photo: Marco Piraccini
Piero Pelù @ "The Voice"
photo: Marco Piraccini
Noemi @ "The Voice"
photo: Marco Piraccini
I Vocal Coach @ "The Voice"
photo: Marco Piraccini
Raffaella Carrà @ "The Voice"
photo: Marco Piraccini 
Raffaella Carrà @ "The Voice"
photo: Marco Piraccini 
Raffaella Carrà @ "The Voice"
photo: Marco Piraccini

Nessun commento:

Posta un commento