lunedì 19 maggio 2014

The magic of.. Spagna

Questa non vuole essere una recensione né un racconto tra emozioni e ricordi: volevo semplicemente condividere con voi, per l'ennesima volta, quanto bello ed importante sia per me assistere ad un live di Ivana Spagna.


Sono 20 anni esatti che la seguo ed ora più che mai posso relazionarmi a lei e al suo bagaglio musicale con una consapevolezza diversa, più matura, più veritiera: la bellezza di crescere, di vivere, di guardarsi indietro ed accorgersi che son passati due decenni comporta questo. 


Essere più veri con le proprie emozioni. Capire meglio e più approfonditamente ogni parola, ogni nota che accompagna ricordi indelebili della mia crescita. Fasi irripetibili della vita che hanno avuto lei, Ivana Spagna, come pretesto per credere, per andare avanti, per non assecondare futili e dannosi pensieri egoistici.


Per cui ieri sera, ad Assago, è stata come una prima volta per me: guardarla sorridere, assorbirne l'entusiasmo e la voglia di divertiti, come come l'assoluta verità del suo essere, sono stati momenti importanti.. magici. 


"The magic of love", canta: e, sì, nell'amore che mi ha insegnato trovo ci sia più magia di qualsiasi altra favola mai raccontata.




1 commento:

  1. Ciao Marco,
    anch'io seguo Ivana da vent'anni e non mi stanco mai di rivederla, riascoltarla e ammirarla come donna e come artista.
    Anzi, la trovo sempre più matura e sorprendente, semplice, ironica e "vissuta".
    Non vedo l'ora di leggere tue nuove recensioni sul nostro "mito". Grazie!
    Cristian

    RispondiElimina