lunedì 26 agosto 2013

Anna Marchesini emoziona "Da sola"

Il titolo di questo post non è del tutto corretto: Anna Marchesini non emoziona da sola poiché con lei e legate a lei ci sono per lo meno tonnellate di sensazioni, vagoni di pensieri, decenni di monumenti artistici che appartengono al nostro bagaglio culturale, storiche evoluzioni del pensiero e delle idee da diventare insegnamento per chi desideroso di osservare l'arte, conoscerla, studiarla. Sarebbe meglio, dunque, dire che Anna Marchesini è ritornata nel contesto che le appartiene, il teatro, riempendo il palcoscenico di infinite emozioni, di invisibili battiti del cuore, fremiti, lacrime, sorrisi che l'hanno resa grande, la rendono straordinaria, ce la fanno vivere come esempio di Artista nata e cresciuta dentro e attraverso il gusto, il rispetto, la disciplina.

Anna Marchesini in "Da Sola"
Il talento. "Da sola" è il titolo dello spettacolo che ieri sera, al Teatro San Domenico di Crema, la Marchesini ha dato vita: una lettura recitata e vissuta di un brano inedito in linea con i due romanzi sino ad ora pubblicati, "Il terrazzino dei gerani timidi" e "Di mercoledì".


Storie di vita non vissuta, di persone che si avvicinano al desiderio ma temono la sua realizzazione, persone che sognano e che si rimproverano per aver immaginato la felicità: dolore ed amara ironia si intrecciano nelle vicende narrate con passione e totale adesione emotiva da una magistrale Anna Marchesini, amatissima interprete di passione, divertimento, irreale ironia e tragica comicità.

Anna Marchesini in "Da Sola"
Anna Marchesini che abbraccia il teatro con tutta la forza che l'Arte le consente e che viene stretta, baciata, coccolata da un pubblico che la ringrazia di esserci stata, di esserci, E che l'attende di nuovo: per imparare cosa significhi vivere, sognare, emozionare in funzione di quello che si ama e si respira. Passione, Arte, Talento: Anna Marchesini non è mai "Da sola".

Anna Marchesini in "Da Sola"
io ed Anna Marchesini

2 commenti:

  1. E' davvero una splendida persona, sincera e coraggiosa. Da una semplice foto traspare la vitalità, il piacere di incontrare un ammiratore, la sua buona disposizione nei confronti del mondo. E' proprio vero che a volte sono le situazioni di vita estreme a dover spremere da noi tutto il succo, tutto l'amore per la vita, e Anna ci riesce, eccome se ci riesce.

    RispondiElimina
  2. Che capolavoro di donna e di artista....Anna e' come un cielo stellato splendido e infinito,non smette mai di stupire con la sua tenerezza,grazia e immensa professionalita',nonostante la vita l'abbia messa alla prova,il suo animo enorme non e' stato scalfito neppure dalla malattia,continua a sorridere e a regalare sorrisi...sei stata e continui ad essere un esempio per tutti...un mito che non tramontera' mai

    RispondiElimina