mercoledì 25 novembre 2015

Madonna, voce del verbo superare. La definizione di perfezione.

Ogni volta pensi che Madonna abbia raggiunto l'apice: vedere un suo show dal vivo non può non portarti a pensare che più di così sia impossibile. Pensi che, cavolo, oltre a diventare sempre più bella sia incredibilmente sempre più geniale: una comunicatrice come al mondo non ce ne sono. 


Resti di questa convinzione per qualche anno, fino  quando madame Ciccone non decide di tornare a stupire il mondo con un nuovo tour: uno spettacolo concettuale votato al concetto di perfezione. 


Una perfezione ben diversa da quella toccata nei suoi precedenti spettacoli: nel "Rebel Heart Tour" assistiamo, infatti, ad una messa in scena di una Madonna molto più umana, meno robotica, asettica, un'Artista che in questo caso non necessita di troppi fuochi d'artificio a farle da contorno poiché è lei stessa l'effetto speciale più riuscito. 


Personalmente la Madonna che ha solcato il palco di Torino nelle tre date del suo "Rebel Heart Tour" è in assoluto la sua trasformazione che più ho amato, che più amo: mi ha ricordato in tutto e per tutto quella stessa ragazza che 28 anni fa, nella stessa città, incuriosiva il mondo intero ponendo la questione "Who's that girl?!". 


Chi è questa ragazza? Ancora lei stessa se lo chiede, ancora noi ce lo chiediamo: perché Madonna va al di là delle definizioni. E' lei stessa una definizione. 


Dire Madonna significa spingersi un po' più in là, alla ricerca di una soluzione volta al perfezionismo, al genio, alla magia. In questo tour mancano i fasti dei precedenti e la Ciccone sopperisce alla scomparsa dei grandi effetti regalandoci il suo aspetto più umano e sorprendente: la simpatia, lo scambio continuo di parole ed emozioni col suo pubblico, le mani che si stringono, gli sguardi che si incrociano, le confessioni dirette e per nulla velate di preferenze sessuali e voglia di libertà. 


"Amarmi significa condividermi con il mondo" ha ribadito ogni sera, e questa è la verità: per quanto indifferente una persona possa essere al "concetto" Madonna, per quanto impossibile, ed è un dato di fatto, è l'amore nei suoi confronti che nasce dopo aver assistito ad un suo concerto. 


Sempre sia lodata.

QUI le foto delle tre date torinesi del "Rebel heart Tour" 





2 commenti:

  1. Grazie...il piu bel l'articolo che abbia letto sul concerto..sempre sia lodata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Valentina!!! Ho cercato di essere obiettivo: davvero non posso credere esista qualcosa di più d quel che Madonna sa fare!

      Elimina